Home > Cinema > 6° Lanuvio day – Olè..Olè

6° Lanuvio day – Olè..Olè

lanuvioI film in programma

- Donna Flor e i suoi due mariti

- Orfeo negro

- Come l’acqua per il cioccolato

‘Donna Flor’ – il romanzo

‘Dona Flor e Seus Dois Maridos’ è uno dei romanzi più conosciuti dello scrittore brasiliano Jorge Amado, pubblicato nel 1966.

Alternando parole e descrizioni estremamente realistici della vita bohèmienne di Salvador degli anni ’40, con passaggi più miti sulla Cucina e sui rimedi, il libro è un esteso e nostalgico pannello del quotdiano e del passato della vita bahiana. Il romanzo inizia con la morte di Vadinho, un bohèmien, giocatore e alcolista che muore improvvisamente in piena strada, lasciando vedova Dona Flor, che ne era innamorata ma che era appesantita dalla vita sregolata del marito.

vedi la scheda completa

Tag:
  1. Pino Moroni
    21 Marzo 2010 a 15:53 | #1

    Care amiche ed amici cinefili, Anche se abbiamo passato insieme una giornata, piacevole socialmente ed esauriente cinematograficamente, nel casale dell’ospitale Sandro a Lanuvio, permettetemi di aggiungere alcune note di colore e di critica filmica.
    Prima però, in assenza di Luigi, debbo farmi carico di sottolineare che stiamo rischiando un po’ di deriva cinefila. E’ prevalsa infatti troppo, secondo me, la socializzazione a discapito degli orari degli spettacoli e la fame gastronomica rispetto al gusto del cinema. E mi è sembrato che siamo rimasti un po’ troppo tiepidi su un programma filmico eccezionale. Per cui mi sento in dovere di appesantire con un po’ di informazioni, squisitamente cinematografiche, la vostra pesante digestione da cibo.
    Tutto il discorso per ricordarvi che la filosofia di Visioni è: più cinema e meno cene.

    Il programma sui film latino-americani ci ha dato modo di capire quanto sia leggera e profonda, allegra e drammatica questa cinematografia. Frutto della gioia di vivere, anche in povertà, della gente di quelle terre e delle rigide e violente regole che invece, da sempre, la opprimono. Con un elemento di valore aggiunto come quello musicale che accompagna e valorizza tutte le storie reali e surreali.
    Iniziamo dalle colonne sonore. O che serà di Chico Barque de Hollanda, autore interprete di musica popolare brasiliana ed in particolare di Samba e Bossa Nova, accompagna la visione gioiosa e liberatoria del sesso, del film Donna Flor e i suoi due mariti ( Samba de Orfeo, Manha de Carneval, e A felicidade, dei creatori della Bossa Nova, Antonio Carlos Jobin e Vinicius de Moraes accompagnano, con la sua libertà e gioia di vivere, il Carnevale di Rio, che nel 1959 si faceva conoscere in tutto il mondo per la sua spettacolarità, i suoi eccessi e le sue musiche. La musica di Leo Brouwer, compositore, chitarrista cubano ( più di 40 partiture cinematografiche di ogni genere) accompagnano il film Come l’acqua per il cioccolato.
    Torniamo alle altre informazioni cinefile sui film proiettati.
    Jorge Amado nato a Salvador de Bahia è lo scrittore (500 pagine) del romanzo Donna Flor e i suoi due mariti (1966). Bruno Barreto che ha diretto circa 20 film, tra cui Gabriela (1978), Bossa nova (2000), Ultima parada 174 (2008) è cineasta conosciuto anche fuori Brasile (USA, Svizzera e Italia). Anche produttore con molte nominations.
    Donna Flor è come si dice la sua ciambella con il buco, per il confluire insieme di una buona sceneggiatura, di una sentita recitazione degli interpreti e del perfetto sfondo musicale. Sonia Braga (Flor),regina delle telenovelas brasiliane, ha continuato ad interpretare serie TV anche in America (CSI e Alias). Josè Wilker (Vadinho) è attore di centinaia di film e serie TV.
    Marcel Camus (1912-1982) aiuto regista dal 1947 (J. Becker e L. Bunuel), arriva alla regia nel 1957 e fa film di ambiente e musica. Non è però un gran storiaro. La sceneggiatura del film Orfeo negro (Palma d’oro a Cannes e Oscar) è di Vinicius de Moraes. Nel film compare nell’interpretazione del guardiano del deposito dei tram. Autore di Storia del cinema francese da chi l’ha fatto (serie Tv, tra altre da lui dirette) senza identificarsi con la nouvelle vague. Marpessa Dawn (Euridice) di Pittsburg (USA) attrice, continua a fare film in Francia fino al 1995 (morta nel 2008).

    Bruno Mello (Orfeo) un bel ragazzo trovato a Bahia, interpreta il suo primo film, reciterà parti secondarie fino al 1988 e morirà nel 2008.
    Alfonso Arau, attore dal 1954 di numerose serie TV, con la moglie Laura Esquivel, scrittice, prepara il film Come l’acqua per il cioccolato, nominato a vari festival e premiato al Tokyo international film, grande successo di pubblico in tutto il mondo.
    Regista del Profumo del mosto selvatico con Keanu Reeves e Antony Quinn e Tacos de oro, sta preparando Atzec, film prettamente messicano. Lumi Cavazos (Tita) attrice di telenovelas, dal 1991 al 1999 compagna di Marco Leonardi interprete bambino di Nuovo Cinema Paradiso di Tornatore. Per Leonardi ( Pedro) tante serie TV in Italia (Don Matteo, Il capo dei capi, Elisa di Rivombrosa, Squadra antimafia). Parte secondaria in C’era una volta in Messico di R.Rodriguez (Sin city).
    Ed ora vi ringrazio per la pazienza.

  2. Maurizio Bonassisa
    22 Marzo 2010 a 9:59 | #2

    Ciao a tutti, leggo soltanto adesso il commento di Pino e mi accorgo, una volta tanto e stranamente, di non essere d’accordo con lui.
    O meglio, le sue osservazioni le avrei condivise in occasione di altri “Lanuvio day”; mentre mi pare che mai come sabato scorso la parte culinaria dell’evento (sempre di altissima qualità) abbia occupato meno spazio del solito e che, perlomeno per quanto mi riguarda, la socializzazione tra un film e l’altro riguardava quasi esclusivamente commenti relativi ai bellissimi film scelti dall’ottimo Sandro…
    Ovviamente si tratta di una mia sensazione personale, ma ritengo che il contesto, e l’elevato numero di persone che abitualmente vi partecipano, rispetto alle pizze post Visioni al Detour, poco si presti ad un’opera di analisi approfondita e condivisa dei film proiettati.
    Approfitto comunque dell’occasione per rinnovare i miei ringraziamenti a Sandro e ad Antonietta per la perfetta organizzazione e…arrivederci alle prossime Visioni. Maurizio

Codice di sicurezza: